Costa Rica: ci vediamo all’albero del mango.

Luca che vive lì, mi ha detto così. Quando gli ho chiesto se in Costa Rica ci sono indicazioni stradali agli incroci delle strade, lui mi ha risposto così: “Quando devi incontrare una persona ti dai appuntamento in un punto riconoscibile della strada, in un angolo preciso, tipo per esempio “all’albero del mango”. Ecco, ora io non so precisamente quando riuscirò ad andare in Costa Rica a trovarlo perchè dobbiamo sempre incastrare le ferie nostre e i suoi spostamenti, ma so per certo che quando ci andrò, voglio fissare con qualcuno all’albero del mango. Che poi ne ho visti e rivisti di alberi del mango ma ormai questa scena ce l’avrò davanti agli occhi ogni volta che penserò al Costa Rica e anche a te, Luca. Anzi, quando verremo a trovarti, aspettaci lì 🙂 .

costa rica

 La Costa Rica era tra i miei Travel Dreams 2014. Poi come sapete sono andata in Vietnam e successivamente, per una serie di motivi, non ho potuto più programmare viaggi lontani [per la cronaca son sempre qui che scalpito per la prossima partenza ma in questi giorni sto iniziando a guardare qualche volo oltreoceano e qua mi fermo che per scaramanzia non dico più nulla. Mi sono già saltati tre viaggetti in fila nel trimestre Maggio-Giugno-Luglio solo per aver detto agli amici “..sai, sì, finalmente vado a…”. Incredibile lo so, forse sfiga, molto più probabilmente destino. Ma di lui mi fido, quindi va bene così. Comunque per fortuna, sembra siano tutti solo rimandati].

Ma torniamo alla Costa Rica, che rimane lì, tra il centro America e la mia lista dei desideri, perché non solo vorrei conoscere la sua natura meravigliosa, provare a fare surf nel posto più giusto, e vivere la pura vida, ma anche perché, ormai da molti anni, ci abita Luca, il cugino del fidanzone e prima o poi dovremo pur organizzare una réunion di famiglia là, o no? E poi ormai ho il mio immancabile appuntamento all’albero del mango che mi aspetta (e se posso scegliere fin da adesso vorrei fosse con un bradipo).

COSTA RICA

In questo periodo Luca è in Italia perciò ho approfittato per raccogliere le prime informazioni che possono essere utili a chi si reca in questa zona paradisiaca dell’America Centrale e che vi riassumo qui:

1) VISTO. Per gli italiani che si recano in Costa Rica per turismo per un periodo inferiore a 3 mesi il visto non è necessario ma per entrare nel paese è necessario dimostrare di avere un biglietto aereo di ritorno ed avere un Passaporto valido almeno sei mesi dal momento di ingresso.

2) SPOSTAMENTI. Per viaggiare in Costa Rica ci sono principalmente due modi: o affittare una macchina, per essere più indipendenti e poter raggiungere zone anche fuori dai tragitti più battuti, oppure usufruire degli autobus locali, più economici ma che inevitabilmente condizionano i ritmi di viaggio. La scelta ovviamente dipende dal tipo di giro che si vuole fare, dal tempo a disposizione e dal budget economico, dalla flessibilità e dallo spirito di adattamento che si ha. Per quanto riguarda la macchina il suggerimento è affittare un fuoristrada, date le strade prevalentemente sterrate e sconnesse, e affidarsi alla vivace cordialità della gente per raggiungere le vostre mete: le indicazioni stradali scarseggiano e agli incroci delle strade prevalgono alberi di mango e di altre specie 🙂 . Dotarsi di un GPS potrebbe essere quindi utile. Per guidare la macchina in Costa Rica è valida la nostra patente italiana. 

3) QUANDO ANDARE. Il clima della Costa Rica varia a seconda della zona anche durante lo stesso periodo dell’anno. In generale, sulla costa del Pacifico, il clima migliore per chi vuole godersi non solo la natura ma anche il mare, va da Dicembre fino ad Aprile/Maggio, quando si trova caldo e sole più o meno ovunque. Da Maggio a Novembre si verifica invece la stagione delle piogge tropicali pur essendoci un clima caldo con temperature che non scendono sotto i 25-26 gradi. Sul versante caraibico si trova un clima più equatoriale con piogge abbondanti distribuite durante tutto l’anno senza una particolare alternanza di stagioni.

4) DOVE DORMIRE. In tutto il paese vi è un’offerta ampia di strutture ricettive per tutte le tipologie di viaggiatori e per tutte le tipologie di portafogli: da resort ecosostenibili ad ostelli e bed and breakfast, quasi tutti prenotabili via internet.

5) SICUREZZA. La Repubblica di Costa Rica è uno dei paesi più tranquilli al mondo, uno dei pochi che non possiede esercito proprio perchè là l’imperativo è la pura vida (…sì, quella che sogniamo ogni giorno). Servono occhi attenti come in ogni altro paese ma di base è un paese molto sicuro.

6) I LUOGHI DA NON PERDERE.

– Baia della coda della balena, una baia all’interno del Parco Nazionale Marino Ballena che deve il suo nome proprio alla presenza delle balene che è possibile osservare in particolare durante il loro passaggio nel periodo tra Dicembre e Marzo. Nella zona si trovano anche delfini, iguane e molte specie esotiche di uccelli per cui è una delle mete adatte per fare anche bird watching.

– Zona del Dominical, poco sviluppata e più selvaggia, per conoscere quello che è il vero paradiso dei surfisti 😉 .

– Tortughero: situato nella parte del Caribe, è uno dei parchi naturali più belli del Centro America e richiama molti visitatori, dai turisti ai biologi marini, per la presenza delle tartarughe marine giganti che vanno a deporre le proprie uova sulle spiagge di questa zona. Immagino uno spettacolo davvero imperdibile.

– Parco Manuel Antonio, tra le riserve più belle del paese dove è possibile godersi spiagge bianche paradisiache, vedere simpatici bradipi, scimmie urlatrici e tucani colorati.

 

costa rica

 

 

Vi ho fatto venire voglia di andarci? Io mi ci catapulterei in questo istante, perchè un tuffo nella natura selvaggia, lontano da stress di qualsiasi tipo, non può che far bene all’anima e allo spirito. Se state organizzando il vostro viaggio proprio lì e avete bisogno di maggiori informazioni scrivetemi, vi metterò in contatto con Luca che vi saprà dire tutto quello di cui siete curiosi su questo paese pacifico e colorato che adesso è la sua prima casa.

Pura vida a tutti!

 

*Tutte le immagini di questo post sono state tratte da Pinterest

 

Annunci

2 pensieri su “Costa Rica: ci vediamo all’albero del mango.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...