California e dintorni: il mio primo pezzettino d’America.

Da daaaan! Buone notizie! Non solo abbiamo una destinazione e una data di partenza, ma abbiamo anche un volo! Rompo questo lungo e antipatico periodo di stop che mi ha accompagnata per due stagioni intere (salvo un week end a Barcellona) con questo viaggio estivo che pazientemente abbiamo aspettato: ce la meritiamo tutta questa California! Meravigliati che vado ad ovest?! Io un po’ sì, perchè il richiamo da altre parti è sempre più forte e nella mia lista dei viaggi da fare gli Stati Uniti in effetti non si sono mai piazzati in una buona posizione.

E allora perchè la California? 

 

california

Ho passato mesi combattuta tra Giappone e Argentina: scegliere un’altra faccia dell’Asia da conoscere o l’anima passionale del Sud America? Poi però ho dovuto fare i conti col tempo a disposizione – che mi sembrava troppo poco per vedere anche una piccola parte dell’Argentina – e con qualcuno che tempo fa ha detto “dai, quest’anno cambiamo continente” ma che due giorni fa – giuro due giorni fa –  mi ha detto “certo che potevamo andare anche in Cina o in Giappone, quelle sono un’Asia diversa…”. Silenzio…silenzio assoluto. Io gli ingegneri li frequento da una vita e ci sono ancora momenti in cui proprio non riesco a capire la loro logica (chi ha amici o compagni ingegneri mi comprenderà). Poi è successo che mangiando una pizza insieme a cari amici, e confermando tra l’altro che a pancia piena si ragiona meglio, è nata l’idea di andare in California con un itinerario on the road che ci porterà da San Francisco fino a Los Angeles passando per Las Vegas e attraverso gli immensi Parchi Nazionali fino al Nevada, allo Utah e all’Arizona. Un viaggio che non ho scelto di pancia come di solito succede, ma a cui sono andata incontro per conoscere finalmente il mio primo pezzettino d’America, per ricordare a me stessa che gli orizzonti vanno sempre tenuti ampi e che ogni luogo ha sempre qualcosa da regalarti. Basta partire a mente e cuore aperti.

california

California Love…So già che mi innamorerò di San Francisco, probabilmente perdutamente, che i miei occhi si bagneranno di emozione davanti alla Monument Valley e rimarranno spalancati vedendo la bellezza dell’Antelope Canyon, che abbraccerò sequoie giganti come se non ci fosse un domani, che scatterò tante, tante fotografie. E a proposito, chissà se riusciremo a vedere il Monte Ansel Adams. Inizio ad essere curiosa di questa parte di mondo americano e sinceramente, adesso, non vedo l’ora di conoscerlo. Abbiamo ancora tre settimane di tempo per studiare e definire più in dettaglio il nostro itinerario perciò se avete suggerimenti, consigli segreti o pensieri su questa destinazione siete sempre in tempo per segnalarmeli. Ci aggiorniamo prima della partenza ovviamente 😉

 

california

Annunci

46 pensieri su “California e dintorni: il mio primo pezzettino d’America.

    • grazie del consiglio, lo valuteremo…anche se ti dico che una scappata all’Antelope mi sa che la faremo comunque. Purtroppo abbiamo le ferie in questo periodo e non possiamo avere l’esclusiva…cercherò di chiudere gli occhi e immaginarmelo deserto 🙂

      • L’Antelope è da vedere almeno una volta nella vita 🙂 prenota il prima possibile per essere sicura di trovare posto: uno dei tour migliori (per la splendida luce) è quello che parte intorno alle 11/12

        Buone vacanze e…aspettiamo i tuoi racconti di viaggio!

  1. Il viaggio dei miei sogni ❤ lo programmo da una vita, ma non ho mai a disposizione tutto il tempo che vorrei dedicarle! Aspetto le tue foto e i tuoi consigli. Buon divertimento 😀

  2. Secondo me una delle zone più belle! Ti conquisterà per le città, per la natura fantastica a cui spesso poco si pensa quando si dice USA. Vedrai che ti piacerà e ti sorprenderà.

    Fabio

  3. Un viaggio che ti lascerà senza parole! Preparati a un tramonto mozzafiato sul Grand Canyon, ai colori spettacolari dell’Antelope Canyon e all’atmosfera unica della Monument Valley, alle notti folli di Las Vegas alla zuppa di granchio più buona del mondo di San Francisco e alla “grandezza” di Los Angeles.
    Preparati a questo e molto molto di più!
    Intanto buona preparazione, non vedo l’ora di segurti!! 😉

  4. Fatto nel 2009! Zion, Yosemitie, Bryce, Monument Valley, Death Valley, Antelope Canyion, Canyonlands, Arch Park, Gran Canyon e molto altro…ho camminato davvero tanto e c’ho lasciato il cuore!! Viaggio che rifarei immediatamente quindi….. lo rifarò molto volentieri, seguendo te!!!!!

  5. Eccomi !
    Hai spazio in valigia per una 90ina di kg in più ?! 😀
    Beh… non saprei che consigli darti, starei qua un giorno intero !
    Ora che hai scoperto il mio OtR sul blog, è praticamente tutto quello che volevo e sono riuscito a fare…

  6. Beh ti hanno detto più o meno tutto… Per quanto possa essere carina, San Francisco è stata la parte che mi è piaciuta meno, mentre invece ho lasciato il cuore a Los Angeles e sono rimasto sbalordito dalla spettacolarità dell’Arizona. Quest’anno sarò un po più ad est… Non sarà un paese spirituale come molti paesi asiatici… Ma gli Stati Uniti rimangono un paese incredibile. Mi saprai dire… Buon viaggio!! 😉

  7. Ti stupirà, vedrai… anche io non sono mai stata attratta dagli Stati Uniti e ora non vedo l’ora di tornarci. Io ho visto un’America molto diversa, il nord est… il New England… e per ora non sento ancora ancora il richiamo dell’Ovest ma, se potessi, partirei immediatamente per visitare il sud… Florida, Louisiana, Texas… e tornerei di corsa dove sono già stata…
    Vedrai… lasciati ispirare…
    …e buon viaggio! 🙂

      • Eh già… “innamorate di questo mondo”… mai definizione è stata più appropriata…
        Comunque, il prossimo viaggio negli USA (se escludiamo il ritorno a New York) sarà per il sud… o per l’est da nord a sud (un bel “Chicago-New Orleans” come me lo vedi?!?!?)… ho deciso!

  8. wow devono essere posti meravigliosi 🙂 non ci sono mai stata, obbiettivamente non ho viaggiato moltissimo per ora ma è uno dei miei più grandi sogni vedere un po’ tutto il mondo. Aspetto delle foto ^_^

  9. Sono sicuro che sarò un nuovo mattoncino significativo, un primo assaggio di Occidente che non ti lascerà indifferente…
    Io ho attraversato la California come parte di un Coast to Cost, non l’ho visitata in modo approfondito!
    Sono sicuro che avrai già messo su un programma minuzioso, cercando di perderti il meno possibile! Nelle varie letture fatte su quella parte di mondo (a cui prima o poi dedicherò tutto il tempo che merita), quello che ha sempre acceso la mia immaginazione , oltre a San Francisco, è il tratto della Pacific Coast Higway (Route1) presso il Big Sur… ha fama di essere una delle strade più spettacolari del mondo! Ed io amo i viaggi On the Road!! 🙂
    Se passerete di li, scatta una foto anche per me! 🙂
    Se vi fermerete a Los Angeles, passate almeno un pomeriggio/sera nel quartiere di Santa Monica… mi è rimasto addosso… e se avrete tempo, sempre a Los Angeles, non perdetevi il Getty Museum… un gioiello!
    Buon Viaggio Cri… osserva, respira e racconta! 😉

    • grazie Davide, il programma più o meno c’è, privilegiamo i parchi nazionali, quindi poca costa, solo 3 giorni nella zona tra Santa Monica, Malibù, Santa Barbara perchè là abbiamo amici…Sono molto curiosa di questo nuovo pezzo di mondo. Regalerà sicuramente altri tipi di emozioni 🙂

  10. Pingback: Quando scopri di avere il mal d’Asia. | IN OGNI VIAGGIO

  11. …questo viaggio l’ho fatto la prima volta nel 1995, una parte del viaggio di nozze. Nella West Coast ci sono ritornato un paio di volte con le figlie, confermo che ti resterà nel cuore San Francisco, imperdibile la 49drive Scenic Drive…. e che farei all’andata oppure al ritorno la Pacific Coast, imperdibile la 17miles scenic drive, il mitico Lone Pine e potrei continuare all’infinito …… fatti portare dai tuoi amici a visitare una chiesetta carinissima costruita dagli Spagnoli nel ‘600 …..

    • Grazie Giuseppe, è bello poter rispolverare bei ricordi, no? 🙂 Non avremo molto tempo da dedicare alla costa, ci concentreremo più sui parchi nazionali. Ad ogni modo so che sarà un viaggio molto bello e credo che la “diffidenza” che ho nei confronti degli USA si polverizzerà dopo poche ore a SF 🙂 Ho molte aspettative da questa città, spero di non rimanerne delusa ma a sentire tutti i vostri commenti sarà impossibile! a presto!

  12. non so quanti giorni sarai a Frisco, a mio avviso ci sarebbero alcuni “must” .. tipo percorrere con l’auto Lombard Street, il Golden Gate con la foto di rito con la baia ed Alcatraz sullo sfondo. a proposito di Alcatraz, se hai intenzione di andare prenota online adesso, altrimenti non troverai posto …..
    ..inoltre la Coit Tower e le Twin peaks per ottimo point of view della città e della baia …. in linea di massima una mezza giornata con la 49 drive Scenic Drive e vedi tutti questi posti, pensateci …..

    • grazie delle dritte! prenderemo la macchina quando lasciamo SF però cercheremo di raggiungere i point of view top in qualche modo! 🙂 tra i miei must anche il SF Modern Art Museum …so che c’è una collezione di fotografia da paura !

  13. si, bellissimo, dipende dai vostri interessi, il museo …costruito da Renzo Piano, bellissimo anche quello… ci sono molte altre cose da vedere, dipende dai giorni …..

  14. Pingback: Quando scopri di avere il mal d’Asia. - In ogni viaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...